W-Eye, il monolite e le sue caratteristiche

W-EYE produce le collezioni avvalendosi di esperienza e tecnologia?
Esatto, è proprio così, l’ esperienza acquisita sul campo, con oltre 40 anni passati nell’azienda di famiglia, nella lavorazione del legno, in particolare sedie sullo stile di FRITZ HANSEN  e  ALVAR AALTO, ci ha permesso di condensare tutto il sapere in un oggetto di dimensioni ridotte come l’occhiale, mentre l’impiego della tecnologia lo ha reso performante dandogli una sua precisa identità oggi molto apprezzata.

Quale è il segreto della qualità degli occhiali w-eye?
Conoscere la materia legno nella sua parte più intima, non limitandosi all’aspetto estetico, ma analizzando le caratteristiche di flessibilità e resistenza delle singole specie lignee. Oltre alla conoscenza della materia è fondamentale saperla lavorare, e l’ esperienza ci ha permesso di ottenere prodotti di alta qualità. Il segreto è riuscire a conciliare le due cose per ottenere il massimo da ogni singolo dettaglio con lo stimolo di migliorarsi continuamente.

Quali sono le caratteristiche del vostro monolite? Perché il monolite?
l’assenza di viti e l’ assenza delle cerniere rendono W-eye un pezzo unico, un “monolite”, stabile, confortevole e leggero. Ciò è possibile grazie al multistrato realizzato unendo 7 sottili fogli di legno con due sottili lamine di alluminio (non contengono nickel) e danno vita ad un materiale apprezzato per la sua leggerezza. La soluzione di non interrompere le fibre del legno conferisce all’occhiale una calzata confortevole, garantendo nel contempo la massima stabilità del frontale. L’assenza delle cerniere permette una regolazione precisa del fitting sul volto, grazie alla registrazione dell’angolo pantoscopico e alla regolazione della pressione delle aste sulla parte templare.

Come avviene il montaggio delle lenti?
In maniera molto semplice e veloce sfruttando la flessibilità che le due lamine di alluminio conferiscono al monolite. Basta applicare una leggera pressione per inserire le lenti con un semplice “click”. L’assenza di “tagli” o “tubicini chiudicerchio” semplifica il montaggio e mantiene la struttura compatta e robusta. Il progetto W-eye ha scritto un capitolo nella famiglia degli occhiali in legno, determinando un nuovo standard nel settore; W-eye ha analizzato con attenzione le caratteristiche della materia utilizzata perché non ha realizzato una montatura in legno, ma partendo dalla materia legno ha progettato  la montatura, ottenendo così un prodotto equilibrato con le peculiarità che lo contraddistinguono. Con questa impostazione di partenza anche le linee e lo stile delle collezioni ne sono un segno distintivo che non sopprimono la materia ma la modellano  con tratti puliti ed armonici.

Quale è il segreto della calzabilità perfetta?
La calzabilità perfetta non esiste, tanto è vero che non esistono due facce perfettamente uguali. Una calzata che sia il più possibile confortevole è stato il nostro obbiettivo, i fogli di legno assieme alle lamine di alluminio ci hanno permesso di ottenere il giusto compromesso tra stabilità e flessibilità.  La  piacevole sensazione che si ha quando si indossando i W-eye è quella di non sentirli addosso.