Vinci come un college? CI vuole anche lo sport

USE IRSOO Volley: così si chiama la squadra di pallavolo sponsorizzata dall’istituto di Vinci, che vede nell’attività sportiva un utile strumento per cementare lo spirito di gruppo e di appartenenza. La prima cosa che potrebbe venire in mente è il motto latino “mens sana in corpore sano”, ma c’è molto di più di una semplice spinta salutistica nel sostegno che l’Istituto di Ricerca e di Studi in Ottica e Optometria (IRSOO) di Vinci dà all’attività pallavolistica dei propri studenti ed anche dei propri docenti.

L’istituto toscano propone ai propri iscritti l’attività sportiva della pallavolo in due palestre del comune di Vinci e sponsorizza una squadra femminile che gioca in prima divisione e nella quale gioca anche una studentessa dell’IRSOO. Alla base vi è l’idea del direttore Alessandro Fossetti di realizzare a Vinci quello che potremmo chiamare un campus dell’ottica.

La cittadina toscana è già sede del corso per ottici più “storico” d’Italia, perché erede diretto da quello che Vasco Ronchi per primo stabilì sul colle di Arcetri a Firenze. A questo si affiancano i corsi di optometria, i tantissimi corsi di aggiornamento e, nella stessa sede, il corso di laurea in Ottica e Optometria dell’Università degli Studi di Firenze.

L’aspetto culturale sembra quindi ampiamente coperto e di altissimo spessore. Ma un campus non è formato solo dalle competenze, che il polo vinciano ha in misura tale da essere considerato un po’ da tutti una realtà all’avanguardia nell’ottica e nell’optometria. Ci vuole anche una socialità studentesca, come quella che da tantissimi anni si realizza a Vinci e che vede nascere amori e amicizie che durano nel tempo, diventando anche occasione di arricchimento umano e professionale. Ecco così che l’IRSOO ha deciso di sponsorizzare, già dalla stagione 2015/2016 la squadra di pallavolo dell’USE-Empoli ed inoltre, per il secondo anno consecutivo, ha organizzato una sfida volley tra docenti e studenti.

Il piccolo torneo di pallavolo dell’IRSOO si è tenuto mercoledì 31 maggio 2017, presso il palazzetto dello sport di Sovigliana, nel comune di Vinci. L’iniziativa ha suscitato, come sempre, grande interesse da parte di tutti. Ogni classe ha schierato la propria squadra per trascorrere una serata all’insegna della gioia e del puro divertimento.

Anche chi ha preferito non giocare ha garantito comunque la propria presenza sugli spalti, per fare il tifo ai compagni di classe. La squadra dei docenti ha sfidato in semifinale la classe di Optometria, mentre il secondo anno di Ottica si è scontrato con il primo. Sono giunti in finale i docenti ed i ragazzi del secondo anno. Quest’ultima sfida ha visto vincitori gli studenti, che hanno battuto i docenti con un vantaggio minimo. L’evento si è poi concluso con un mini spettacolo proposto da alcuni ragazzi del primo anno, che hanno raccontato, con simpatiche scenette, la loro vita all’interno della grande famiglia IRSOO.

L’idea della partita ha interessato anche la classe del corso per lavoratori che ha chiesto di battersi contro i docenti. Questo secondo torneo si è tenuto martedì 6 giugno 2017 nella palestra di Vinci. Stavolta la squadra vincitrice è stata quella dei docenti, che ha dovuto comunque sudare per ottenere la vittoria. In realtà, in occasioni come queste, il vero vincitore è lo spirito di amicizia, che si respira nell’aria e si manifesta nei sorrisi della gente; infatti, ancora una volta, con queste serate l’IRSOO ha raggiunto a pieno uno dei suoi obiettivi: far comprendere ai ragazzi il valore della sana competizione e del lavoro di squadra.