DAI Optical, grande successo per la presentazione della divisione SOFT CARE

In occasione della partecipazione al XVIII CONGRESSO NAZIONALE DI IPOVISIONE (29-30 Settembre-Roma) e del del 9° CONGRESSO INTERNAZIONALE SU AGGIORNAMENTI IN CONTATTOLOGIA E OTTICA OFTALMICA (15/16 Ottobre – Monopoli) DAI OPTICAL INDUSTRIES ha presentato un’ importantissima novità! DAI OPTICAL SOFT CARE, la nuovissima divisione aziendale specializzata nella progettazione e nella produzione di tutti gli ausili ottici per vista fragile e ipovisione.

Per ipovisione si fa riferimento a quella condizione di deficit visivo che non permette a un determinato individuo il pieno svolgimento delle proprie attività.

Si presenta come perdita di nitidezza, acuità, contrasto o di campo visivo; sensibilità alla luce o visione distorta. L’OMS definisce come ipovedente una persona con acuità visiva tra 6/18 ai 3/60 (tra 0,3 e 0,05) per l’occhio che vede meglio con correzione o un campo visivo tra i 20 e i 30 gradi. Inoltre recentemente ci si sta anche preoccupando di come intervenire su quei soggetti che presentano Vista Fragile, ossia con un residuo visivo compreso tra 0,32 e 0,63.

Fulcro del progetto è il nuovo brevetto AIO All In One, una speciale tecnologia che permette di raggiungere massimi livelli di estetica nella produzione delle lenti, grazie alla netta riduzione degli spessori, che da sempre hanno caratterizzato le lenti per ipovisione, garantendo al cliente una maggiore libertà nella scelta della montatura da indossare.

Il brevetto AIO All ln One è l’evoluzione dei classici sistemi per ipovisione. E’ il risultato dell’unione del sistema di calcolo e progettazione WFRT (WFRT- owero “Wave Front Ray Tracing Technology” è l’innovativo algoritmo di ottimizzazione che simula il sistema visivo e la lente nella condizione indicata ed ottimizza la superficie in ogni punto garantendo la massima qualità visiva per ogni direzione di sguardo) e delle lavorazioni EXTREME e, nella fattispecie, della tecnica di costruzione NOVAE (una intera gamma di lenti free-form, con tecnologia WFRT, per la correzione di qualsiasi ametropia, prodotte con particolari tecniche di costruzione che permettono di ottenere lenti ultrasottili mediante l’utilizzo di spline cubiche).

AIO trova applicazione in tutti i dispositivi medici per ipovedenti come i sistemi aplanatici, ipercorrettivi prismatici, lenti ingrandenti per vista fragile e per fissazione eccentrica. Nel primo caso (lente aplanatica) il risultato di questa applicazione è una lente ingrandente unica per estetica e comodità ad elevatissime prestazioni visive.

Nell’IperAPLANAT AIO, infatti, il doppietto di lenti sferiche è sostituito dall’accoppiamento di due lenti multiasferiche (quindi più sottili, più piatte e più leggere) che sono state letteralmente fuse all’anello di supporto neutro esterno, con la conseguente totale eliminazione della zona di raccordatura/bowl. IperAPLANAT AIO inaugura una nuova era nel campo dell’ipovisione permettendo la realizzazione di un vero e proprio salto dal sistema aplanatico classico (caratterizzato dalla combinazione di più lenti) in favore di una “lente all in one”. IperAPLANAT AIO, in più, è realizzabile in tutti gli indici di rifrazione, compreso l’alto indice, più leggero e gradevole grazie anche al suo spessore ridotto.

Sono moltissimi i prodotti proposti da DAI OPTICAL SOFT CARE: sistemi microscopici, lenti per fissazione eccentrica, lenti ingrandenti per lontano, sistemi telescopici, lenti filtranti fotoselettive, extreme lenses ed una gamma completa di dispositivi dedicati alla fotoprotezione. Tutte le lenti proposte sono 100% MADE IN ITALY e sono registrate e codificate presso il Ministero della Salute.

DAI Optical ha deciso di avvalersi della consulenza e del know how di Roberto lazzolino, perito industriale in Ottica e Tecnologia del Vetro, diplomato in Ottica Oftalmica e Optometria, specializzato in Contattologia Pediatrica e lpovisione, docente in lpovisione presso la Scuola Internazionale di Ottica e Optometria di Firenze. Inoltre l’esperto si occuperà anche di fornire consulenza oltre a curare ed organizzare corsi di formazione one2one (con rilascio di attestato di partecipazione), per tutti i professionisti della visione interessati ad un approfondimento in ambito di low vision.

A seguito del XVIII CONGRESSO NAZIONALE DI IPOVISIONE a Roma e dell’ happening internazionale a Monopoli, la divisione ed SOFT CARE sarà presentata, per mezzo del convegno “Soft Care in pillole. L’ottica specialistica nel terzo millennio” a Catania (21/23 Ottobre. Sarà disponibile a breve anche il calendario per i tantissimi eventi programmati per il 2018.