Fedon rivoluziona il settore: sostenibilità ambientale

In un’economia sempre più attenta alla sostenibilità, Fedon rivoluziona il mercato dei portaocchiali presentando, in occasione di Mido 2019, una collezione di prodotti ecosostenibili, supportati da un logo in linea e coerente: CASE2green.
In un settore orientato alla qualità, al design e soprattutto sensibile alle nuove dinamiche di mercato e alle esigenze sempre più attuali del consumatore, il nuovo logo sarà un importante strumento per poter scegliere un prodotto rispettoso della natura e dell’ambiente, in linea con il proprio stile di vita.
“Cerchiamo di lavorare quotidianamente affinché l’ambiente e le sue risorse siano una preziosa eredità da tramandare alle generazioni future – commenta Callisto Fedon, Presidente del Gruppo. – Siamo orgogliosi di aver fatto un significativo passo avanti per lo sviluppo sostenibile, non solo della nostra azienda ma di tutto il settore. Per questo le nuove collezioni di portaocchiali Fedon utilizzano materiali estremamente innovativi e “green”. L’Azienda ha istituito al proprio interno un team dedicato, con lo scopo di identificare le opportunità di miglioramento dal punto di vista ambientale, sia in ambito di processi che di prodotto.” Il risultato è l’utilizzo di quattro nuovi materiali, come ad esempio i derivati dal riciclo dell’elastan delle reti da pesca gettate in mare o dal riciclo di oggetti d’arredo realizzati in bambù.