Fedon e l’importanza del Portaocchiali

Fedon e l’importanza del Portaocchiali: un’analisi realizzata dall’Università Bocconi.

 L’azienda da sempre punto di riferimento nel mondo eyewear grazie alla propria competenza, tecnologia e al design si è affermata sempre più nella produzione dei Portaocchiali, grazie all’esigenza delle grandi case di moda di avere un astuccio brandizzato da combinare con l’occhiale. Fedon, consapevole che si tratta di un accessorio che veicola e valorizza il brand, non si è fermata a questo: per dare enfasi a questa “filosofia” che mira a conferire valore aggiunto e valenza comunicativa al Portaocchiali, ha commissionato un’analisi di mercato, con focus sulle abitudini dei consumatori riguardo agli astucci per occhiali, a un gruppo di studenti dell’Università Bocconi. Dai risultati emerge che oltre un terzo degli intervistati reputa importanti le caratteristiche dell’astuccio – in primis la praticità di utilizzo – e sarebbe disposto ad acquistarlo, anche con un sovrapprezzo, se di qualità superiore.

La quasi totalità si trova d’accordo nell’affermare che si aspetta una coerenza tra la qualità dell’astuccio e quella dell’occhiale acquistato, anche a livello di immagine; aspettative che risultano disattese in 6 casi su 10, come era emerso dall’analisi commissionata da Fedon a SWG, società che progetta e realizza ricerche di mercato, di opinione, istituzionali e rinomata nell’ambito dei sondaggi elettorali. .

Inoltre, una buona percentuale del pubblico femminile, noto per la sua attenzione all’estetica e al design, utilizza il Portaocchiali anche come un accessorio da esibire, confermandolo un ottimo strumento di comunicazione del brand.

La ricerca della Bocconi ha evidenziato ancora una volta l’importanza dei Portaocchiali nella comunicazione dei valori di marca , aspetto su cui Fedon, Maestro nel custodire, ha sempre posto l’accento, diventando il punto di riferimento nel settore.