Safilo perde Dior dopo 20 anni

Dopo oltre vent’anni di collaborazione, Safilo group ha reso noto che l’accordo di licenza per le collezioni di occhiali da sole e montature da vista Dior e Dior Homme terminerà il 31 dicembre 2020. La notizia della fine della licenza, che nel 2018 ha rappresentato circa il 13% delle vendite totali di Safilo, ha provocato una flessione del titolo a Piazza Affari del 4,66% a 0,87 euro.

Contemporaneamente il gruppo ha annunciato il closing della transazione per la cessione della catena di negozi Solstice negli Usa a Fairway.

“Ci concentreremo totalmente sulle nostre capacità di creatività distintiva, sulle competenze tecnologiche e sulle nostre persone per ampliare ancor di più il nostro portafoglio marchi, già arricchito con il rinnovo di marchi chiave come Kate Spade New York, Tommy Hilfiger, Havaianas e Fossil, tra gli altri, e con gli accordi di licenza recentemente siglati con Levi’s, Missoni e David Beckham – ha affermato l’AD di Safilo Angelo Trocchia – Continuiamo ad essere totalmente concentrati sul nostro Group Business Plan 2020 (che sarà presentato entro fine 2019, ndr), con l’obiettivo di far crescere le vendite focalizzandoci su aree geografiche, marchi e canali chiave, recuperando al contempo la nostra performance operativa grazie al programma di riduzione dei costi in corso. Siamo in linea con i nostri obiettivi e accelereremo ulteriormente il percorso verso il ripristino di un livello di profittabilità adeguato e sostenibile entro il 2020, che ci consentirà di gestire efficacemente questa uscita della licenza”.

fonte: pambianconews.com