Omisan farmaceutici, i sostituti ed integratori lacrimali della Linea Sodyal

Il nuovo approccio comunicativo del professionista. Lo stress visivo dovuto all’utilizzo di dispositivi digitali, l’uso prolungato delle lenti a contatto, l’inquinamento atmosferico, una dieta squilibrata, variazioni ormonali, sono solo alcune delle cause della secchezza oculare, ove questa non fosse collegata a patologie a più ampio spettro.

Ogni condizione, richiede un prodotto con caratteristiche fisiche specifiche. Nel caso di portatori di lenti a contatto, per esempio, si pone l’esigenza di avere un prodotto lubrificante ed idratante che possa donare comodità e piacevolezza di uso, ma senza essere troppo viscoso ed invasivo, per evitare un effetto appannamento.

D’altra parte, una situazione di secchezza oculare che derivasse da ipolacrimia (una ridotta produzione lacrimale) richiederebbe un sostituto lacrimale con una buona consistenza e con un elevato potere lubrificante.
Grazie alla collaborazione con noti professionisti del settore che ne hanno testato l’efficacia, la Omisan farmaceutici, ha messo a punto per la linea di sostituti ed integratori lacrimali Sodyal specifica per il canale ottico, un pratico sistema indicatore che, grazie una scala numerica (da 1 a 5) combinata con una scala cromatica (da verde a rosso) rende visivamente diretta, intuitiva ed immediata la comunicazione delle caratteristiche dello specifico prodotto al professionista, dando così la possibilità di poter ottimizzare la scelta tra diverse combinazioni di potere lubrificante e grado di viscosità, rendendola comprensibile anche all’utilizzatore finale.

Questa diversificazione viene ottenuta con l’utilizzo di viscosizzanti specifici nelle varie formulazioni, con diversi livelli percentuali e diversi pesi molecolari, uno fra tutti l’Acido ialuronico, il miglior agente idratante e lubrificante in termini di performance e di biocompatibilità.