D.O.E.; nasce l’Associazione Dottori Optometristi Europei

Da tempo stavamo pensando ad una Associazione per noi rappresentativa, ancora più di tante altre, più o meno storiche e più o meno attive, che tutelano in qualche modo i loro associati, tramite diverse strategie ed obiettivi secondo le proprie mission. Abbiamo costituito così l’Associazione Dottori Optometristi Europei.

DOE rappresenta tutti coloro che esercitano la Professione di Optometrista e coloro che, in possesso di regolare Diploma di Laurea di I livello (Bachelor Degree – VI EQF) o Diploma di Laurea di II livello (Master Degree – VII EQF), conseguito nei paesi UE. Questi professionisti si occupano dell’attività e delle competenze dell’Optometria presso i propri Studi Optometrici, presso Studi Optometrici di colleghi o altri Studi Multidisciplinari, tramite regolari contratti di collaborazione.
DOE ha per scopo la tutela degli interessi etici, professionali, sindacali di rappresentanza ed economici dei propri Associati e non ha fini di lucro. L’Associazione Dottori Optometristi Europei è libera, autonoma, indipendente, apolitica, apartitica e aconfessionale. L’idea e la conseguente realizzazione di questa nuova realtà è stata merito e volontà di alcuni dei Dottori in Optometria che hanno conseguito il Diploma di Laurea (prima il Bachelor poi, alcuni di noi, il Master) in Lettonia, presso l’Università Statale, con sede a Riga. Di seguito saranno evidenziate le caratteristiche di questo ambiente universitario, che partendo in sordina ha raggiunto i più alti rating nello scenario della formazione universitaria optometrica mondiale.

DOE è stata ideata dai laureati in Lettonia ma è aperta a tutti i colleghi in possesso dei requisiti già descritti, provenienti anche da altri Atenei europei in grado di offrire percorsi universitari adeguati, compresi ovviamente tutti i laureati italiani che sentano la necessità di aderire a questa nuova iniziativa professionale. Come già affermato, sentivamo la necessità di una Associazione che ci rappresentasse completamente e che ci permettesse di creare una sorta di “piattaforma” tramite la quale progettare e realizzare i nostri obiettivi professionali. L’Associazione Dottori Optometristi Europei ha per scopo lo studio, la divulgazione e l’azione, diretti a portare a soluzione tutti i problemi specifici della propria Categoria. Tra i vari compiti, DOE si prefigge di rappresentare gli Associati in tutti i settori della vita professionale ed economica e prestare assistenza pratica e legale agli Associati stessi in tutte le problematiche riguardanti l’attività professionale. Riteniamo importante potenziare la diffusione della cultura specifica dei propri Associati con i mezzi ritenuti più idonei, fra i quali Scuole, Università e Corsi di preparazione e aggiornamento professionale anche da essa gestiti o patrocinati, ed avvalendosi dei contributi in materia contemplati dallo Stato e dagli Enti competenti, così come gestire le pubblicazioni riguardanti la formazione, l’aggiornamento professionale e tutto quanto ritenuto complementare per il migliore svolgimento dell’attività professionale e commerciale degli Associati.

DOE collaborerà con gli Istituti di formazione di qualsiasi ordine e grado anche partecipando con una propria Commissione, ove possibile, all’elaborazione dei programmi di studio ed alle sessioni di esame, sui Corsi di qualificazione e riqualificazione professionale, sia gestiti dallo Stato quanto da Enti pubblici e privati. Un altro importante obiettivo è quello di partecipare ai Congressi Internazionali di Optometria e contribuire all’organizzazione dei medesimi.

Oltre mirare, come logico, al riconoscimento dell’Optometria in Italia, è nostra intenzione sensibilizzare l’opinione pubblica, attraverso adeguati mezzi di comunicazione sociale a proposito delle straordinarie potenzialità delle Scienze Optometriche, mostrando quanto l’Optometria rappresenti una professione socialmente utile nella tutela e per il benessere del cittadino stesso. Come già descritto eccoci ora a dispensare qualche importante informazione riguardante il percorso universitario in Optometria offerto dall’Ateneo Lettone. Il nuovo Polo Universitario a Riga che ospita la Facoltà di Matematica, Fisica e Optometria

L’Università della Lettonia è stata fondata il 28 Settembre 1919. Allo stato attuale l’Università della Lettonia, con i suoi 15.000 studenti, 13 facoltà e più di 20 Istituti di Ricerca è una delle più grandi Università di ricerca globale e leader negli Stati Baltici. L’Università offre più di 130 programmi di studio accademici e professionali accreditati dallo Stato. Presso l’Università della Lettonia la ricerca è condotta in oltre 50 campi, rappresentati da cinque aree principali di indagine: Scienze della Salute, Scienze Naturali, Scienze Umanistiche, Scienze Sociali e Scienze della Formazione. L’Università della Lettonia presta grande attenzione allo sviluppo della collaborazione internazionale. A tutt’oggi l’Università della Lettonia ha firmato oltre 500 accordi con 326 Istituzioni in 31 Paesi Europei nell’ambito del programma Erasmus.

Nel 1992 a Riga, presso l’Università sono stati avviati gli studi in Optometria mettendo in pratica, per volontà di alcuni insegnanti della Facoltà di Matematica e Fisica, la fantastica idea del nostro spettabile, quanto “mitico” connazionale Prof. Sergio Villani. Il Dipartimento di Optometria e Scienze della Visione è stato fondato nel 1996 crescendo, da allora, in modo esponenziale, sia in numero che in portata ed obiettivi degli studi forniti. I primi diplomi di laurea in Master Doctor of Optometry erano solo ed esclusivamente titoli accademici che permettevano ai colleghi che lo avevano ottenuto, di essere nominati, Dottore in Optometria. Dal 1998, gli studi di Optometria sono organizzati in tre livelli: Bachelor Science Degree, Master Science Degree, ed infine il Ph.D in Optometry. Solo possedendo il diploma di Laurea di secondo livello (Master Science Degree) è permesso di lavorare in piena autonomia poiché il titolo magistrale si consegue contemporaneamente all’abilitazione professionale. Il programma di Master Professionale è stato sviluppato dal 2009 in accordo con il Senato della Repubblica, infatti l’attuazione di tutti i programmi si basa sulle esigenze e sui requisiti della Legge Lettone della Pubblica Istruzione, la Legge Lettone del Regolamento delle Professioni e la Costituzione dell’Università della Lettonia.

La qualifica professionale ottenibile dal programma del Master Professionale corrisponde alle esigenze della norma della professione di Optometrista in Lettonia, ed è confrontabile con la qualifica in Optometria nel Regno Unito, e Stati Uniti. E’ possibile frequentare tutte le lezioni per ogni materia d’esame e da qualche anno è stato istituito il percorso a distanza per studenti stranieri, con una durata maggiore per la ridistribuzione dei CFU, secondo il regolamento dell’Università ma tutti gli esami si sostengono comunque all’interno dell’Ateneo. L’attuazione del programma si basa su esigenze e requisiti della Legge del Ministero della Pubblica Istruzione, della legge sulle istituzioni di istruzione superiore, la legge del regolamento della professione, la Costituzione della Università della Lettonia (UL). I programmi per il Bachelor e per il Master Professionale sono realizzati sia a tempo pieno che part-time in due lingue: Lettone e Inglese.

L’Università della Lettonia rappresenta una Istituzione leader per quanto riguarda gli studi in Optometria negli Stati Baltici e in Europa. L’Ateneo offre non solo l’istruzione accademica e professionale ma mette anche a disposizione programmi per la formazione continua degli Optometristi, degli Oftalmologi e degli altri Specialisti della Visione. La proficua collaborazione con Ottici, Fisici, Medici ed Oftalmologi ha portato ad uno sviluppo dei programmi didattici al più alto livello. In Lettonia c’è infatti una buona collaborazione tra Optometristi ed Oftalmologi fin dall’inizio degli studi in Optometria a livello universitario.

Auspichiamo qualcosa di simile per il nostro futuro e per quello del nostro pubblico …!