ITALIA INDEPENDENT GROUP: risultati in deciso miglioramento

APPROVATI I RISULTATI DELL’ESERCIZIO 2020: RISULTATI IN DECISO MIGLIORAMENTO
PROSEGUE POSITIVAMENTE IL PERCORSO DI RILANCIO DEL GRUPPO SUPERATI I TARGET 2020 DEL PIANO INDUSTRIALE

  • Fatturato netto 2020 del Gruppo pari a 11,35 Euro milioni (vs 7,77 Euro milioni nel 2019 + 46,1%)
  • EBITDA negativo per 0,03 Euro milioni (vs 5,99 Euro milioni negativo nel 2019 + 99.5%)
  • Risultato netto di gruppo negativo per 2,81 Euro milioni (vs 14,31 Euro milioni negativo nel 2019
    +80.3%)
  • Posizione finanziaria netta negativa per 15,55 Euro milioni (vs 12,65 Euro milioni negativo nel 2019
    -2.9%)

Venaria Reale, 31 marzo 2021 – Italia Independent Group S.p.A. (“IIG” o la “Società”) comunica che il Consiglio di Amministrazione riunitosi in data odierna ha esaminato e approvato il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2020 da sottoporre all’Assemblea degli Azionisti.

Nonostante un anno di estrema difficoltà dovuta alla crisi provocata dalla pandemia Covid-19 e il conseguente lockdown, che ha comportato a livello globale una negativa ricaduta su ordini, vendite e consegne, il risultato del Gruppo nel 2020 segna una decisa inversione di tendenza rispetto al 2019 e si allinea al percorso tracciato dal management per raggiungere gli obiettivi di Piano attesi.

In particolare nel confronto rispetto al 2019, la Società controllata Italia Independent S.p.A. ha fatto registrare il ritorno all’utile operativo con un EBITDA pari a 0,78 Euro milioni (rispetto a un negativo di 5,3 Euro milioni del 2019) con un incidenza del 6,9% sul fatturato netto, che si riflette in un EBITDA consolidato di Gruppo che sfiora il break even point operativo con un valore pari a negativi 0,03 Euro milioni rispetto al negativo di 5,99 Euro milioni registrato nel 2019, con un miglioramento a livello consolidato del 99,5%.

Rispetto poi al Piano Industriale 2020-2024, presentato in occasione del recentissimo aumento di capitale, il valore di EBITDA di Gruppo di negativi 0,03 milioni si confronta con un negativo di 0,99 Euro milioni evidenziando un miglioramento del 96,8% rispetto alle previsioni di Piano.

Infine il risultato netto consolidato di Gruppo risulta negativo per Euro 2.809 migliaia, a fronte di un risultato negativo di Euro 14.310 migliaia al 31 dicembre 2019, registrando una differenza positiva di Euro 11.501 migliaia pari all’ 80.3%.

Questi positivi risultati si devono principalmente allo sviluppo di tutte le azioni previste a Piano e quindi il lancio dei nuovi brand CR7 e Laps, la focalizzazione sui brand storici I-I e Hublot, la ristrutturazione dei processi e della struttura aziendale, le nuove politiche commerciali, la digitalizzazione e l’avvio del piano di sviluppo vendite internazionali.

Lapo Elkann, Founder and Creative Chairman della Società, ha commentato: “Siamo particolarmente soddisfatti dei risultati ottenuti nel corso del 2020, che dimostrano il grande lavoro di squadra svolto in un contesto reso particolarmente sfidante dalla pandemia. L’anno che archiviamo testimonia il valore della nostra azienda e dei brand nel nostro portafoglio quali CR7 Eyewear, Hublot, Italia Independent e Laps. Nell’anno in corso vogliamo continuare sulla direzione intrapresa per soddisfare ancora di più le attese del mercato e le esigenze dei nostri clienti. I risultati raggiunti in tempi molto brevi e in uno scenario complesso – ha concluso Lapo – ci danno ulteriore energia nel percorso di rilancio intrapreso e ottimismo per il raggiungimento dei target previsti dal piano”.

Marco Cordeddu, Chief Executive Officer, ha dichiarato: “Sono molto contento di poter consegnare al Mercato e agli Azionisti questo primo risultato del grande ed impegnativo lavoro svolto dal management e da tutti i dipendenti della Società che desidero ringraziare per la disponibilità al cambiamento che hanno dimostrato. Considerato il complicatissimo contesto esterno provocato dal lockdown con il quale ci siamo confrontati,e continuiamo ancora oggi a confrontarci, giudico questo risultato come di assoluto rilievo. C’è ancora moltissimo da fare, parafrasando il calcio potremmo dire di “non avere ancora vinto niente”, ma abbiamo certamente lavorato bene e siamo oggi pronti alle nuove sfide che ci attendono in termini di sviluppo del nostro Piano e confronto competitivo sui mercati globali. Mi piace anche sottolineare come sia stato raggiunto e superato il primo traguardo del nostro Piano 2020-2024 e la recente positiva conclusione dell’aumento di capitale in opzione che ha registrato una sottoscrizione pari al 99,99% dell’Aumento di Capitale, per un controvalore complessivo pari a Euro 7.779.843,63 dimostra come il Mercato abbia già colto questi segnali forti che rappresentano una vera inversione di tendenza per il Gruppo Italia Independent.”

Principali risultati economico-patrimoniali consolidati al 31 dicembre 2020 confrontati con l’anno precedente

Al 31 dicembre 2020 si registrano vendite pari a Euro 11.346 migliaia, in aumento del 46,1% rispetto a Euro 7.768 migliaia rilevati al 31 dicembre 2019.

La differenza positiva, pari a Euro 3.578 migliaia, è da imputare principalmente alle nuove politiche commerciali dirette alla costruzione di una più fisiologica relazione con la filiera distributiva che ha generato, tra l’altro, una più corretta gestione della rotazione e sostituzione del prodotto all’interno dei punti vendita. La riduzione causata dalle vendite dirette retail (dovute alla dismissione di attività non performanti) e dalle vendite su mercati quali APAC e MEA sono state largamente compensate dalla proventizzazione del fondo svalutazione magazzino che è stato oggetto di vendite speciali a valori più prossimi alle quotazioni di mercato.