Filab: crescita e protezione i prossimi obiettivi

Reduce da importanti eventi a cui ha partecipato, l’azienda toscana sottolinea il grande successo ottenuto a favore dei nuovi progetti presentati al mercato. Oggi il nostro obiettivo primario è far sentire al nostro cliente partner, la presenza di Filab al suo fianco nella crescita del suo business a favore della protezione del tessuto imprenditoriale italiano, sono le parole del Direttore Commerciale Stefano Cazzola. La scelta di investire oltre che in tecnologia per offrire prodotti sempre più performanti garantendo una qualità di alto livello, non deve distrarci dalla reale situazione del mercato attuale e dalle necessità di preservare un settore gestito dall’ottico imprenditore che ogni giorno deve confrontarsi con cambiamenti di scenario commerciale destabilizzanti.

Un nuovo progetto a cui abbiamo lavorato con tutto il nostro team di ricerca e sviluppo che ci ha permesso di lanciare nel mercato la nostra progressiva di ultima generazione realizzata nel nostro sito produttivo di Lucca, Assoluta interpreta perfettamente la natura del nuovo progetto Filab sposando una nuova filosofia tramite un programma esclusivo per la realizzazione del design applicato all’utilizzo di un basso gradiente di astigmatismo. Con Assoluta entrata a far parte della galassia Filab a maggio, abbiamo raggiunto livelli di performance eccellenti con grande soddisfazione da parte del nostro cliente per i risultati ottenuti.

Nuove tecnologie di lenti progressive quindi, nuovi trattamenti dedicati, nuovi prodotti in esclusiva ma soprattutto, un nuovo progetto dedicato alla vista dei bambini, tramite un approccio multidisciplinare focalizzato sulla progettazione e costruzione di lenti specifiche. Un nuovo catalogo dedicato all’attenzione sulle difficoltà visive registrate in età evolutiva, avviando un progetto più ampio. Il tema della visione nel bambino ci ha stimolato a proporre una nuova iniziativa con la collaborazione di professionisti specializzati nell’età evolutiva, convinti del fatto che solo un approccio multidisciplinare può trattare a 360 gradi l’argomento.

«La ricerca ha spinto Filab a concentrare una parte della sua produzione alla realizzazione di diverse tipologie di lenti specifiche che favorissero la letto-scrittura e migliorassero lo stato di attenzione, la comprensione del testo e i relativi processi di apprendimento. Questa partnership ci ha permesso di realizzare un catalogo per il bambino, dove vengono indicati prodotti mirati per la correzione visiva e la prevenzione miopica».

Il progetto prevede, inoltre, un programma di formazione su scala nazionale, ancora in fase di definizione, «per tutti gli ottici optometristi che vorranno affrontare l’argomento, dedicato a favorire lo sviluppo e l’apprendimento scolastico in età evolutiva. In queste giornate formative verranno affrontati temi specifici con reali casi di correzione ed esperti che evidenzieranno le situazioni critiche che si possono creare nella visione del bambino, proponendone la gestione tramite l’utilizzo di lenti preposte alla risoluzione del problema».