CSO, a Mido 2023

L’azienda toscana si focalizza su alta formazione e strumenti senza perdere di vista le tendenze: metaverso e sostenibilità.

CSO partecipa a MIDO. L’azienda specializzata nella produzione e distribuzione di strumenti oftalmici per oculisti e centri ottici nota in tutto il mondo, punta su alta formazione e gamma di prodotti, senza far mancare qualche anticipazione del 2023: l’ingresso nel Metaverso e la propensione sempre più “green”.

La formazione: un simposio per ottici e oculisti
Domenica 5 febbraio CSO offre la straordinaria possibilità di partecipare al simposio “Strumentazione avanzata a supporto della contattologia moderna” presso gli spazi di B2Eyes TG. Sono previsti tre interventi condotti da noti professionisti:
ORE 12 – “AS-OCT MS39: quanto può essere utile la tecnologia OCT nella contattologia specialistica?” a cura del Dott. Antonio Calossi, Università di Firenze.
ORE 12.20 – “Sirius + e Osiris: utilità di Scheimpflug e aberrometria con le lenti a contatto” a cura del Dott. Mauro Frisani, Università di Torino.
ORE 12.40 – “Antares +, non solo topografia: È affidabile la misura automatica del NIBUT?” a cura del Dott. Fabrizio Zeri, Università Milano Bicocca.
La partecipazione è gratuita previa registrazione sul sito CSO; l’evento viene trasmesso in diretta streaming e in differita nei giorni successivi la manifestazione.

I prodotti: una tecnologia apprezzata in tutto il mondo
CSO si prepara ad accogliere il pubblico del MIDO 2023 con tutta la gamma di prodotti: topografo e tomografo corneale MS-39, Sirius+, Osiris – aberrometro, Osiris-T – aberrometro-topografo, Antares+ – topografo corneale, Lampada a Fessura Sl9900 5 ingrandimenti Elite, separatore di immagini per Sl9900 5x con videocamera digitale, Cobra + Fundus Camera non midriatica, dispositivo Retimax.
Il personale esperto CSO guida i visitatori alla scoperta della tecnologia avanzata che caratterizza gli strumenti, esaltandone le funzionalità e le applicazioni.

Le novita’ 2023: l’ingresso nel metaverso e l’impronta green
L’ingresso nel Metaverso è tra le innovazioni aziendali del 2023; Gilda Mura, Vice President quality manager and regulatory affairs è ottimista sull’apertura di uno showroom virtuale CSO entro l’anno, caratterizzato da spazi tridimensionali e realtà aumentata.
Da sempre attenta ai temi della responsabilità sociale, della cura dell’ambiente e della sostenibilità, CSO nel 2023 vuole calcare ancor più l’“impronta green”, contribuendo al benessere sociale e ambientale con buone prassi e modelli aziendali innovativi. Veronica Mura, CEO di CSO, accanto alla realizzazione degli impianti idrico e fotovoltaico che alimentano già in parte l’azienda e ai sistemi di stoccaggio e smaltimento dei rifiuti consapevole, intende proseguire con determinazione su questa strada.

CSO è leader internazionale nel settore oftalmologico dal 1967. Negli anni l’azienda ha conquistato mercati sempre più vasti fino a confermarsi indiscusso leader di settore. Grazie a un capillare ed efficiente staff di collaboratori, CSO ha saputo affermarsi sia nel mercato europeo sia in quelli asiatico e americano.