CSO partecipa al X congresso nazionale prisma

L’azienda partecipa al congresso sull’ipovisione il 18 e 19 marzo 2023.

Scandicci, 10 marzo 2023 – CSO – Costruzione Strumenti Oftalmici – partecipa al congresso nazionale PRISMA, evento di riferimento sull’ipovisione, che si terrà presso il Centro Congressi – Hotel Mediterraneo di Firenze sabato 18 e domenica 19 marzo. L’evento è rivolto a Oftalmologi, Ortottisti Assistenti in Oftalmologia e Ottici Optometristi che lavorano in equipe per la cura e l’autonomia del paziente con grave deficit visivo.
«CSO presenzia a PRISMA con un proprio stand– afferma Viola Mura, responsabile della comunicazione- perché ritiene che la gestione dei difetti visivi parta da una corretta prevenzione e quindi da regolari controlli della vista. La presenza di CSO a Prisma sarà occasione per scoprire come “l’innovazione in terapia” e la “riabilitazione high tech” possano supportare i pazienti con ridotte capacità visive».

CSO allestisce lo spazio espositivo con alcuni tra i propri strumenti di precisione: Retimax, Cobra e Lampada a fessura.
Retimax consente la valutazione funzionale oggettiva del sistema visivo, in conformità con lo standard ISCEV (International society for clinical Electrophysiology of vision). Include il calcolo della deviazione standard rispetto al valore medio correlato all’età per una diagnostica clinica rapida ed efficace. Il dispositivo risulta facile nell’utilizzo, dispone di innumerevoli programmi e accessori al fine di soddisfare tutte le esigenze diagnostiche. Le elevate caratteristiche funzionali lo pongono quale leader assoluto nella diagnostica clinica tanto quanto nella ricerca scientifica. Il dispositivo si distingue per la sua capacità di screening della patologia glaucomatosa nella sua fase più precoce. Retimax include inoltre tutti i test per la selezione dei pazienti, richiesti dalla recente applicazione clinica della terapia genica, quale innovativa cura per le forme di ipovisione grave dovute ad alterazioni genetiche.
Cobra HD è una fundus camera digitale non-midriatica che integra tutte le funzioni necessarie per un rapido screening delle condizioni della retina. Fornisce una visione chiara e dettagliata dell’immagine del fondo oculare con un reale campo di visione fino a 50 gradi. Il dispositivo offre immagini retiniche con una esposizione minima del flash permettendo una acquisizione rapida e dettagliata del fondo, (oculare) rendendo minimo il disagio del paziente.
Le lampade a fessura nei modelli SL9800 – SL9900 -SL9900 ELITE rispondono a requisiti di alta qualità, sono dotate di una sorgente di illuminazione a LED innovativa. L’ergonomia della costruzione, unitamente alla qualità delle parti ottiche e alla precisione dei movimenti meccanici, fornisce all’utilizzatore un gradevole comfort nello svolgimento della propria attività professionale. La sorgente di illuminazione a LED di nuova generazione, grazie all’assenza di emissione termica, fornisce un elevato comfort per il paziente durante l’esame oftalmoscopico. La temperatura di colore dell’emissione luminosa risulta costante al variare della sua intensità. La tecnologia LED è stimata in cinquantamila ore in funzionamento continuo.

Gli specialisti di prodotto CSO saranno a disposizione per mostrare ai visitatori il funzionamento degli strumenti e fornire informazioni tecniche a riguardo.